Piemonte terzo nella Coppa delle Regioni

Non è arrivata la conferma del titolo ma a un anno di distanza il Piemonte è rimasto comunque sul podio della Coppa delle Regioni, salendo sul terzo gradino con 10.354 punti alle spalle di Lazio (10.492 punti) e Veneto (10.480). La manifestazione – 15° Memorial Gino Mattielli – si è svolta nel fine settimana a Desenzano del Garda (Brescia) e ha visto in gara le 21 rappresentative dei Comitati Regionali FITARCO, per un totale di circa 600 arcieri appartenenti alle classi giovanili, senior e master. Secondo regolamento si sono svolte tre competizioni e la classifica finale per regioni è stata stilata sommando i punteggi delle tre classifiche e aggiungendo i punti bonus accumulati con le vittorie negli scontri diretti validi per i podi individuali.

Nella Prima Gara Star, dedicata a Senior e Master delle divisioni arco olimpico e compound impegnati nel tiro alla targa, il Piemonte ha concluso al secondo posto con 3.161 punti dietro Lazio (3.208) e Lombardia (3.086). A livello individuale il Comitato Regionale piemontese ha raccolto due medaglie: l'oro di Gianluca Ruggiero (Iuvenilia) nel compound, al termine della finale vinta 141-138 contro il bolzanino Claudio Capovilla, e il bronzo di Francesca Bonetti (Ar.Co. Arcieri Collegno) nell'olimpico, 6-2 nella finalina contro la friulana Giulia Fontanini. Quarto posto nel compound per l'altra piemontese Isabella Ferrua (Arcieri Alpignano), battuta 136-132 dalla pugliese Rosa Di Candia nella finale per il terzo posto.

Nella Seconda Gara Star, rivolta a Junior, Allievi, Ragazzi e Giovanissimi della divisione olimpico impegnati nel tiro alla targa, da segnalare l'argento del giovane piemontese Matteo D'Angelo (Arcieri Varian, classe Allievi), superato 6-4 in finale dal siciliano Matteo Balsamo.

La classifica della Terza Gara Star, che ha visto impegnati Senior e Master delle divisioni arco olimpico, arco nudo e compound sui percorsi del tiro di campagna, ha ritrovato il Piemonte sul podio, al secondo posto con 2.607 punti dietro all’Umbria (2.699), e davanti al Lazio (2.600). A livello individuale argento nell'olimpico per Andrea Zorzetto (Arcieri Marengo), piegato di misura 53-52 dal trentino Alvise Bertolini. Nel compound successo per Marco Galfione (Arcieri del Chisone) sul marchigiano Francesco Sparvoli, con il punteggio di 64-62.

Di seguito i convocati nella squadra del Comitato Regionale FITARCO Piemonte, guidati dal capo missione Odilia Coccato (Presidente del Comitato Regionale) e dai tecnici Carmen Garetto, Matteo Fissore, Rino Massa e Giovanni Trapani.

Prima Gara Star: Francesca Bonetti (olimpico), Erik Peretti (olimpico), Isabella Ferrua (compound), Gianluca Ruggiero (compound).

Seconda Gara Star: Camilla Ranieri (olimpico), Lorenzo Racca (olimpico), Francesca Aloisi (olimpico), Beatrice Maffei (olimpico), Matteo D'Angelo (olimpico), Matteo Depaoli (olimpico), Shasa Andreasi (olimpico), Nicole Elisabeth Pizzi (olimpico), Giuseppe Coppola (olimpico), Francesco Roppa (olimpico).

Terza Gara Star: Stefania Coppo (arco nudo), Ferruccio Berti (arco nudo), Alessia Foglio (compound), Marco Galfione (compound), Gloria Trapani (olimpico), Andrea Zorzetto (olimpico).


Risultati completi sul sito FITARCO

 

Il Piemonte difende il titolo alla Coppa delle Regioni


da www.fitarco.it

Si disputa domani e domenica a Desenzano del Garda (Brescia) la “Coppa Italia delle Regioni - 15° Memorial Gino Mattielli”, manifestazione nazionale federale intitolata all’indimenticato Presidente FITARCO Gino Mattielli. Si sfidano le 21 rappresentative dei Comitati Regionali FITARCO, per un totale di circa 600 arcieri appartenenti alle classi giovanili, senior e master. L'organizzazione dell'evento è a cura della Società Prodesenzano S.C.S.D. in collaborazione con il Comitato Regionale FITARCO Lombardia. Oggi si è tenuta la cerimonia di apertura. Domani si gareggia allo Stadio Francesco Ghizzi e al Parco Vezzola, sede rispettivamente del tiro alla targa e del tiro di campagna. Domenica riflettori puntati sul Parco Bagoda, alle porte di Desenzano, per le prove di entrambe le divisioni.

Secondo regolamento la Coppa delle Regioni prevede tre tipologie di gara: la “Prima Gara Star”, dedicata agli atleti delle categorie Senior e Master delle divisioni Arco Olimpico e Compound impegnati nel tiro alla targa; la “Seconda Gara Star”, rivolta alle categorie giovanili (Junior, Allievi, Ragazzi e Giovanissimi) appartenenti alla sola divisione olimpica e impegnate nel tiro alla targa; la “Terza Gara Star”, che vede impegnati gli atleti delle categorie Master e Senior, appartenenti alle divisioni Arco Olimpico, Arco Nudo e Compound, sui percorsi del tiro di campagna. La classifica finale per regioni sarà determinata sommando i punteggi delle tre classifiche e aggiungendo altri punti bonus accumulati con le vittorie negli scontri diretti validi per i podi individuali.

Sarà il Piemonte a difendere il titolo, conquistato nel giugno 2016 nell'edizione organizzata tra Marche e Abruzzo. Si è trattato della settima affermazione per la nostra regione, che guida il medagliere della competizione davanti a Lombardia (4 vittorie), Emilia Romagna (2 vittorie) e Veneto. La manifestazione sarà trasmessa in diretta streaming su YouArco e una sintesi della competizione sarà trasmessa da Nuvolari-Supersport, canale 61 del digitale terrestre.

Di seguito l'elenco dei convocati nella squadra del Comitato Regionale FITARCO Piemonte. Il capo missione sarà il Presidente Odilia Coccato, i tecnici Carmen Garetto, Matteo Fissore, Rino Massa e Giovanni Trapani.

Prima Gara Star: Francesca Bonetti (olimpico), Erik Peretti (olimpico), Isabella Ferrua (compound), Gianluca Ruggiero (compound).

Seconda Gara Star: Camilla Ranieri (olimpico), Lorenzo Racca (olimpico), Francesca Aloisi (olimpico), Beatrice Maffei (olimpico), Matteo D'Angelo (olimpico), Matteo Depaoli (olimpico), Shasa Andreasi (olimpico), Nicole Elisabeth Pizzi (olimpico), Giuseppe Coppola (olimpico), Francesco Roppa (olimpico).

Terza Gara Star: Stefania Coppo (arco nudo), Ferruccio Berti (arco nudo), Alessia Foglio (compound), Marco Galfione (compound), Gloria Trapani (olimpico), Andrea Zorzetto (olimpico).

 

Campionati Italiani 3D, dal 4 al 6 agosto a Cantalupa


A poco più di un anno di distanza dal Campionato Italiano Campagna 2016, Cantalupa tornerà a ospitare un'importante rassegna tricolore di tiro con l'arco: i Campionati Italiani 3D, in programma da venerdì 4 a domenica 6 agosto. Sarà l'11esima edizione dell'evento, presentato in mattinata presso l'albergo Tre Denti di Cantalupa con una conferenza stampa che ha visto gli interventi – nell'ordine – di Giustino Bello, Sindaco di Cantalupa, Gianfranco Porqueddu, Presidente del CONI Regionale, Odilia Coccato, Presidente del Comitato Regionale FITARCO Piemonte, e Mario Scarzella, Presidente della Federazione Italiana Tiro con l'Arco.

I Campionati Italiani 3D saranno per il Comune di Cantalupa una nuova occasione per affermare il suo strettissimo legame con la disciplina del tiro con l'arco. Qui, ormai da diverse stagioni, ha sede il Centro Tecnico Federale, nel quale si allenano stabilmente gli arcieri della nazionale azzurra. Temi ricordati dal Sindaco Giustino Bello, che ha aggiunto: “le gare si svolgeranno su percorsi particolarmente panoramici e coinvolgeranno un gran numero di arcieri, che insieme ai loro accompagnatori renderanno la manifestazione decisamente rilevante dal punto di vista sportivo ma anche turistico, con ricadute positive su tutto il pinerolese. Desidero pertanto ringraziare la Federazione e il suo Comitato Regionale piemontese per l'attenzione riservata al nostro Comune e al nostro territorio”.

L'organizzazione dei Campionati Italiani 3D è a cura di un team di società del torinese, guidate dagli Arcieri delle Alpi sotto l'egida della Federazione Italiana Tiro con l’Arco e del Comitato Regionale FITARCO Piemonte. La manifestazione ha inoltre ricevuto il patrocinio della Regione Piemonte e della Città Metropolitana di Torino, dei Comuni di Cantalupa, Cumiana, Pinerolo e Frossasco. Saranno circa 600 gli atleti provenienti da tutte le regioni d’Italia; considerando anche i loro tecnici, i dirigenti e familiari si stima che oltre 1600 persone arriveranno nei comuni citati, con la possibilità di visitare le bellissime zone del pinerolese e della Val Chisone.

“Sarà un'altra entusiasmante pagina di sport per tutto il Piemonte” ha dichiarato Gianfranco Porqueddu, “in passato a Sassari ho avuto modo di assistere a un importante evento di tiro con l'arco 3D e ricordo grande spettacolo. Un ringraziamento, quindi, alle Istituzioni che hanno accolto questa manifestazione e al Comitato Organizzatore che ne cura la preparazione; un sincero in bocca al lupo a tutti i partecipanti e un invito alla cittadinanza ad assistere alle gare”.

“Anche da parte mia, innanzitutto, un ringraziamento a tutti i tesserati FITARCO piemontesi che hanno affrontato lo sforzo organizzativo con grande entusiasmo, guidati dagli Arcieri delle Alpi e dal Responsabile Tecnico di Settore Giorgio Botto” ha proseguito Odilia Coccato, “un grande lavoro che permetterà lo svolgersi della manifestazione e consentirà a tutti i partecipanti di tornare a casa con un bellissimo ricordo sportivo e non solo. Cantalupa, inoltre è una località assolutamente idonea e collaudata per accogliere una simile manifestazione, anche grazie alla disponibilità e al lavoro dell’Amministrazione Comunale. Siamo felici di poter riproporre qui un importante evento di livello nazionale, a un anno di distanza dal Campionato Italiano Campagna 2016 di Cantalupa e a due anni dal Campionato Italiano Targa di Torino 2015. E per il futuro proporremo il Piemonte come sede di una Coppa delle Regioni”.

Ai Campionati Italiani 3D si gareggerà naturalmente per la conquista dei titoli e delle medaglie tricolori, ma per gli azzurri della nazionale i Campionati saranno anche una verifica importante in vista dei Mondiali 3D, in calendario a Robion (Francia) dal 19 al 24 settembre. Saranno un test rilevante per Giorgio Botto, Responsabile Tecnico Nazionale di Settore, che anche sulla base dei risultati di Cantalupa stabilirà le convocazioni per l'evento iridato.

“Nella specialità 3D l'Italia è tra le nazioni leader a livello internazionale e andrà ai Mondiali con l'obiettivo di confermarsi nelle primissime posizioni” ha spiegato Mario Scarzella, “i Campionati Italiani alle porte saranno una verifica importante per gli arcieri azzurri. Per la prima volta si terranno a Cantalupa, che potrà così annoverare anche il 3D tra le specialità arcieristiche ospitate. Negli anni questo Comune è diventato un punto di riferimento dell'arcieria italiana, con il suo Centro e la sua scuola Federale e con i frequenti raduni della nazionale olimpica. Un grazie al Comune di Cantalupa e al suo Sindaco Giustino Bello, ai Comuni e alle Istituzioni che hanno dato il loro patrocinio, al Comitato Organizzatore, al Comitato Regionale e al suo Presidente Odilia Coccato”.

Il tiro con l'arco 3D
Il 3D è una particolare specialità del tiro con l'arco nella quale i bersagli sono sagome tridimensionali di animali, in materiale plastico e posizionate in piano o in pendenza. Le gare si svolgono lungo percorsi immersi nel verde e sono aperte alle divisioni arco nudo, arco istintivo, arco compound e longbow, nelle classi over 20 (Senior) e under 20 (Junior). Si gareggia a livello individuale e di squadra.

Il programma dei Campionati Italiani 3D
Le qualifiche e i gironi eliminatori degli imminenti Campionati Italiani 3D si disputeranno su quattro percorsi tracciati tra i boschi collinari di Cantalupa e dei comuni limitrofi, mentre le finali si svolgeranno nel centro di Cantalupa. Il fine settimana avrà inizio venerdì 4 agosto, giorno di arrivo di tutti gli atleti e della cerimonia di apertura in programma alle 18, presso il teatro “Silvia Coassolo”. Sabato 5 scatteranno le gare, sui quattro campi – bianco, rosso, blu e giallo – predisposti per accogliere le varie divisioni. L'inizio delle qualifiche è fissato per le 9.15. A seguire, secondo regolamento, si terrà la prima fase eliminatoria (a gironi); quindi i quarti e le semifinali delle prove a squadre, presso il campo allestito in via del Monastero. Domenica 6 agosto si ripartirà alle 9 con l'ultima fase eliminatoria a gironi, seguita dalle semifinali individuali e da tutte le finali (individuali e a squadre) che assegneranno titoli e medaglie. Le finali verranno trasmesse in diretta streaming su YouArco, il canale YouTube ufficiale della Federazione Italiana Tiro con l'Arco.

L'edizione 2016 dei Campionati Italiani 3D
Nella passata stagione i Campionati Italiani 3D si disputarono a Lago Laceno (Avellino). Nel compound over 20 si imposero Raffaele Gallo (Arcieri Fivizzano) e Sonia Bianchi (Arcieri Castiglione Olona); tra gli under 20 Andrea Paladino (Freccia di Fuoco) e Paola Natale (Arcieri Monica). Nell’arco istintivo vinsero i Senior Fabio Pittaluga (A.G.A.) e Sabrina Vannini (Compagnia d'Archi) e gli Junior Marco Melucci (Arcieri di Avalon) e Asia Genovese (Arco Sport Roma). L’arco nudo vide sul primo gradino del podio Alessandro Giannini (Arcieri Città di Pescia) e Evelina Cataldo (Arcieri Vecchio Castello) tra i Senior, Alessio Noceti (Arcieri Tigullio) e Cecilia Bermond (A.G.A.) tra gli Junior. Nel longbow i titoli over 20 andarono a Alfredo Dondi (Arcieri Tigullio) e Paola Sacchetti (Arcieri Città di Pescia), quelli under 20 a Jacopo Pauselli (Arcieri dell'Airone) e Giulia Aru (Arcieri Torres Sassari). I titoli a squadre Senior furono degli Arcieri Città di Pescia (Giacomo Luca Fantozzi, Pasquale Gallo, Alessandro Giannini) e degli Arcieri Tigullio (Monica Finessi, Marilena Forni, Sara Noceti). Arcieri Tigullio oro anche tra gli Junior, con Luca De Ponti, Alessio Noceti e Andrea Scotti.

Il Piemonte raccolse varie medaglie, tra cui il bronzo a squadre degli Arcieri delle Alpi con Giuliano Faletti, Antonio Pompeo e Giuseppe Seimandi. A livello individuale David Junior Vigliengo (Arcieri Alpignano) e Michea Godano (Arclub i Falchi Bra) conquistarono l'argento nel compound Junior; stesso metallo per Giuliano Faletti nel longbow Senior. Chiara Marinetto e Enzo Lazzaroni, entrambi Senior e tesserati per gli Arcieri delle Alpi, salirono sul terzo gradino del podio rispettivamente nel compound e nell'arco istintivo. Bronzo anche per i Senior Marina Tesio (Arclub i Falchi Bra) nel longbow e Giuseppe Seimandi (Fiamme Azzurre) nell'arco nudo.

Gli Europei 3D 2016
Nel tiro con l'arco 3D l’Italia è una delle nazioni più forti in campo internazionale. Nel settembre scorso gli azzurri tornarono dai Campionati Europei di Mokcrice-Catez (Slovenia) con 4 ori, 4 argenti e 3 bronzi e con il primo posto nel medagliere della manifestazione, per la quarta edizione consecutiva. La squadra maschile composta dal ligure Alessio Noceti e dai piemontesi Giuseppe Seimandi e Giuliano Faletti conquistò il titolo, mentre la squadra femminile si piazzò seconda con Giulia Barbaro, Irene Franchini e Cinzia Noziglia.

Danilo Fornasier e Giuliano Faletti, entrambi tesserati per gli Arcieri delle Alpi, furono oro e bronzo nel longbow. Nella stessa divisione chiuse al terzo posto anche Giulia Barbaro (Arcieri I Gatti). Nell'arco nudo Eleonora Strobbe (Arcieri del Pinè) e Alessio Noceti (Arcieri Tigullio) vinsero oro e argento; nell'istintivo altro titolo azzurro con Fabio Pittaluga (Associazione Genovese Arcieri). Nel compound, infine, Giuseppe Seimandi e Monica Finessi (Fiamme Azzurre) si aggiudicarono il secondo posto, Sonia Bianchi (Arcieri Castiglione Olona) il bronzo.

Link utili per seguire i Campionati Italiani 3D

Sito ufficiale della manifestazione: http://www.italiani3d2017.it/blog/

Sito FITARCO: http://www.fitarco.it/

Sito FITARCO Piemonte: http://www.fitarcopiemonte.it/

Canale YouTube FITARCO: https://www.youtube.com/user/FitarcoItalia

 

I podi della terza tappa del Grand Prix Campagna


Si è svolta domenica a Villar Focchiardo la terza e ultima tappa di qualificazione del Grand Prix Campagna per la macroarea Piemonte-Liguria-Valle d'Aosta. I piazzamenti degli arcieri, uniti ovviamente a quelli delle prime due prove disputate a Rivoli e Imperia, hanno determinato i qualificati alla finale nazionale del Grand Prix, in programma a Travo (Piacenza) tra sabato 19 e domenica 20 agosto. Qualificati che saranno ufficialmente resi noti nei prossimi giorni. Tornando alla gara di domenica, ottimamente organizzata dagli Arcieri Iuvenilia sul proprio campo di Villar Focchiardo, sono stati assegnati 26 titoli individuali di classe e 2 a squadre, conquistati dalla formazione femminile dell'Ar.Co. Arcieri Collegno (Marina Nicoletti, Debora Boggiatto, Francesca Bonetti) e dal terzetto maschile della Iuvenilia (Carlo Cogo, Gianluca Ruggiero, Marco Morello). Al fondo dell'articolo sono elencati tutti i podi per ogni divisione (arco olimpico, compound, arco nudo e longbow) e classe (dai Master ai Ragazzi). A proposito di classi, nel ranking per la qualificazione alla fase finale del Grand Prix saranno considerate unicamente l'under 18 (Giovanissimi, Ragazzi e Allievi) e l'over 18 (Junior, Senior e Master); per il longbow si gareggerà in una classe unica. Tornando alla gara di Villar Focchiardo da segnalare che la manifestazione ha coinvolto quasi 80 arcieri di Piemonte, Valle d'Aosta e Ligura – secondo la macroarea del Grand Prix Campagna – ma anche alcuni provenienti dalla Lombardia.

Arco Olimpico

Senior F: Gloria Trapani (Iuvenilia), Francesca Bonetti (Ar.Co. Arcieri Collegno), Erika Dezani (Arcieri Alpignano)

Senior M: Marco Morello (Iuvenilia), Roberto Gaspari (Grand Paradis), Stefano Casaroli (Arcieri di Volpiano)

Junior F: Chiara Rebagliati (Arcieri 5 Stelle), Federica Staunovo Polacco (Iuvenilia)

Junior M: Alessandro Riva (Iuvenilia), Alessandro Paoli (Iuvenilia)

Master F: Anna Botto (Arcieri delle Alpi), Cristina Boglietti (Vercelli Archery Team), Isabella Di Nardo (Arcieri Il Falco)

Master M: Pietro Castelli (Vercelli Archery Team), Claudio Rovera (Arcieri delle Alpi), Alfonso Boggiatto (Ar.Co. Arcieri Collegno)

Allievi F: Nicole Degani (Sentiero Selvaggio), Silvia Volante (Arcieri Imperiesi San Camillo)

Allievi M: Matteo D'Angelo (Arcieri Varian), Matteo Depaoli (Arcieri Compagnia degli Orsi), Laurent Perrier (Grand Paradis)

Ragazzi M: Francesco Roppa (Arcieri Varian)

Arco Compound

Senior F: Monica Finessi (Fiamme Azzurre), Alessia Foglio (Arcieri delle Alpi), Francesco Peracino (Arcieri delle Alpi)

Senior M: Antonio Pompeo (Arcieri delle Alpi), Stefano Costantino (Arcieri Compagnia degli Orsi), Fabio De Ponti (Arcieri Tigullio)

Junior F: Erica Benzini (Associazione Genovese Arcieri), Silvia Todesco (Ar.Co. Arcieri Collegno)

Junior M: Alex Boggiatto (Ar.Co. Arcieri Collegno), Michele Merello (Arcieri Tigullio)

Master F: Cinzia Foroni (Arcieri Imperiesi San Camillo)

Master M: Silvio Schiari (Arcieri delle Alpi), Cesare Paonna (Grand Paradis)

Allievi F: Ilaria Langianese (Arcieri Burarco-Vimercate)

Allievi M: Luca De Ponti (Arcieri Tigullio), Alessandro Dessì (Ar.Co. Arcieri Collegno), Daniele Vaccaro (Associazione Genovese Arcieri)

Arco Nudo

Senior F: Stefania Coppo (Arcieri di Volpiano), Elisa Passiatore (Arcieri di Volpiano)

Senior M: Alessio Noceti (Arcieri Tigullio), Carlo Cogo (Iuvenilia), Luca Capra (Arclub I Falchi Bra)

Junior F: Sara Noceti (Arcieri Tigullio)

Junior M: Gabriele Rossi (Ar.Co. Arcieri Collegno), Mattia Zamboni (Arcieri Imperiesi San Camillo)

Master F: Daniela Minuzzo (Arcieri Prince Thomas 1er), Maria Giuseppina Varisco (Arcieri Burarco-Vimercate)

Master M: Berti Ferruccio (Arcieri di Volpiano), Giovanni Genova (Compagnia Arcieri del Sole), Giovanni Trapani (Arcieri delle Alpi)

Allievi M: Pietro Gaggero (Arcieri Tigullio)

Long bow

Senior F: Cristina Leva (Arcieri Cameri)

Senior M: Danilo Fornasier (Arcieri delle Alpi), Roberto Malvasio (Associazione Genovese Arcieri), Damiano Di Tullio (Arcieri di Cuneo)

Classifica a squadre

F: Ar.Co. Arcieri Collegno (Marina Nicoletti, Debora Boggiatto, Francesca Bonetti)

M: Iuvenilia (Carlo Cogo, Gianluca Ruggiero, Marco Morello), Arcieri di Volpiano (Ferruccio Berti, Marco Bruno, Stefano Casaroli), Arcieri delle Alpi (Giovanni Trapani, Antonio Pompeo, Claudio Rovera)

Risultati completi a questo link

 

Domani a Villar Focchiardo c'è la seconda tappa del Grand Prix Campagna


A più di due mesi di distanza dalla seconda tappa, andata in scena a Imperia il primo maggio, si svolgerà domani la terza prova di qualificazione del Grand Prix Campagna per la macroarea Piemonte-Liguria-Valle d'Aosta. La gara è organizzata dalla Iuvenilia sul proprio campo di tiro a Villar Focchiardo e coinvolgerà diversi arcieri provenienti – oltre alle regioni già citate – anche da Lombardia, Emilia Romagna e Marche. Saranno più di 60 i partecipanti, in rappresentanza di 21 società, molti dei quali a caccia di un posto nella finale nazionale del Grand Prix in programma a Travo (Piacenza) tra sabato 19 e domenica 20 agosto. Il ritrovo è previsto per le 8.30; seguiranno i tiri di prova e alle 9.45 scatterà la gara. Secondo regolamento il Grand Prix Campagna prevede quattro divisioni – arco olimpico, compound, arco nudo e longbow – e tutte le classi dai Giovanissimi ai Master; nel ranking per la qualificazione alla fase finale saranno però considerate unicamente due classi – under 18 (Giovanissimi, Ragazzi e Allievi) e over 18 (Junior, Senior e Master) – eccezion fatta per il longbow nel quale gli arcieri gareggeranno in una classe unica.

I risultati completi della terza tappa del Grand Prix Campagna a questo link

 


Ricerca
Social

Fornitori e Sponsor
Riferimenti

Comitato Regione Piemonte

Via Giordano Bruno 191
10134 Torino
Tel. 011 5613225


Per le comunicazioni al Comitato Regionale:
segreteria@fitarcopiemonte.it


Per le comunicazioni al Presidente Regionale:
odilia@fitarcopiemonte.it


Vedi mappa ingrandita