Eventi regionali 2018
04 marzo

Trofeo Pinocchio - Fase Invernale

Cantalupa (TO)
20 maggio

Regionale Campagna

Lombardore (TO)
26 maggio

Trofeo Pinocchio - Fase Estiva

Venaria Reale (TO)
27 maggio

Regionale Targa (J/S/M OL+CO)

Venaria Reale (TO)
10 giugno

Regionale Targa (G/R/A OL)

Collegno (TO)
08 luglio

Regionale 3D

Villar Focchiardo (TO)
Chi è online
 47 visitatori online
Login



Amministrazione

Il week end dei Campionati Italiani Campagna a Cortina

Tutto pronto a Cortina d'Ampezzo per i Campionati Italiani Campagna, in programma tra oggi e domani sui quattro percorsi di gara allestiti presso Baita Fraina e Agriturismo Degasper. La manifestazione vedrà in gara oltre 400 arcieri provenienti da tutta Italia, suddivisi tra arco olimpico, compound, arco nudo e longbow, e sarà un vero e proprio test-event in vista dei Mondiali Campagna che si disputeranno a Cortina d'Ampezzo dal 4 al 9 settembre 2018, a 18 anni di distanza dall'edizione iridata del 2000. I Campionati Italiani Campagna sono organizzati dal Comitato Regionale FITARCO Veneto presieduto da Giulio Zecchinato e hanno ricevuto il supporto e il patrocinio di “Cortina-Dolomiti”, del Comune di Cortina d’Ampezzo, della Provincia di Belluno e della Regione Veneto. Importante il sostegno dei “Location Partner” Agriturismo Degasper Giorgio e Baita Fraina e dei “Tecnichal e Marketing Partner” Disport, Gaspro, Cortina Se.Am. ed Evolution Tourist Marketing. Il lavoro sui campi sarà gestito da circa 100 volontari provenienti da 20 società arcieristiche.

In gara questo week end ci saranno tutti i migliori arcieri italiani tra cui gli azzurri che hanno dominato gli ultimi Europei a Mokrice-Catez (Slovenia) e vinto il medagliere per Nazioni ai World Games di Wroclaw (Polonia) e dei Mondiali Field 2016 di Dublino. Per quanto riguarda i piemontesi della nazionale, nell’arco olimpico difende il titolo tricolore del 2016 Amedeo Tonelli, arciere trentino tesserato per Aeronautica Militare e Iuvenilia, vincitore in questa specialità ai recenti World Games. Dovrà vedersela – tra gli altri – con il compagno di squadra Marco Morello, torinese e campione europeo in Slovenia poche settimane fa. Nel compound occhi puntati su Irene Franchini, arciera emiliana portacolori di Fiamme Azzurre e Arcieri delle Alpi, campionessa europea in carica e lo scorso week end impegnata nella finale di Coppa del Mondo a Roma, nel mixed team. Nell'arco nudo ci sarà invece il compagno di squadra Giuseppe Seimandi, argento europeo individuale e a squadre e campione italiano in carica. A livello di società difendono il titolo a squadre maschile gli Arcieri delle Alpi. Complessivamente sono 48 gli arcieri del nostro Comitato Regionale, in rappresentanza di 17 società (elenco completo a questo link).

Le finali dei Campionati Italiani verranno trasmesse in diretta su YouArco, il canale ufficiale della FITARCO sulla piattaforma YouTube. I risultati della competizione potranno essere seguiti anche attraverso tutti gli altri canali mediatici della Federazione: il sito www.ianseo.net, il sito FITARCO, i canali social federali. Il programma di gara a questo link
 

Elisabetta Mijno e Roberto Airoldi ai Mondiali Para-Archery


Gli arcieri paralimpici della nazionale italiana sono pronti per i Campionati Mondiali Targa Para-Archery, appuntamento clou della stagione in programma a Pechino da martedì 12 a domenica 17 settembre. Gli azzurri sono partiti oggi per la Cina guidati dal responsabile tecnico Guglielmo Fuchsova, dagli allenatori Gabriele Meneghel e Antonio Tosco, dall’assistente tecnico Stefano Mazzi e dallo psicologo Gianni Bonas. Della spedizione fanno parte anche due arcieri piemontesi, entrambi in gara nell'arco olimpico: Elisabetta Mijno (Fiamme Azzurre) e Roberto Airoldi (Arcieri Cameri), che torneranno su un palcoscenico mondiale a un anno di distanza dalla medaglia di bronzo conquistata nel mixed team alle Paralimpiadi di Rio 2016. Da ricordare che nell'ultima rassegna iridata - a Donaueschinghen (Germania) nel 2015 - Elisabetta Mijno ha conquistato la medaglia di bronzo.

Nell'arco olimpico saranno impegnati anche gli altri azzurri Fabio Tomasulo (Gruppo Paralimpico della Difesa), Stefano Travisani (Arcieri San Bernardo), Veronica Floreno (Dyamond Archery Palermo) e Annalisa Rosada (Arcieri Del Leon). Per il compound sono volati a Pechino Alberto Simonelli ed Eleonora Sarti (Fiamme Azzurre), campioni in carica nell’individuale e terzi a squadre e nel mixed team; insieme a loro Giampaolo Cancelli (Arcieri Torrevecchia), Matteo Bonacina (Arcieri Castiglione Olona), Giulia Pesci (Arcieri Ardivestra) e M.Andrea Virigilio (Dyamond Archery Palermo). Nel W1 maglia azzurra per Fabio Azzolini (Arcieri Montale), terzo a Donaueschinghen, Daniele Cassiani (Arcieri Fivizzano), Salvatore Demetrico (Apple Club Arcieri Camporotondo) e Asia Pellizzari (Arcieri Del Castello).

Tutte le informazioni sui Mondiali Para-Archery a questo link

F
oto World Archery
 

Coppa del Mondo, la Danimarca vince la finale del mixed team



dal sito www.fitarco.it

Ieri nella prima giornata delle finali di Coppa del Mondo, in corso allo Stadio dei Marmi del Foro Italico a Roma, è andata in scena la sfida del mixed team compound tra Italia (paese ospitante) e Danimarca (nazione leader nella classifica di Coppa). Sulla linea di tiro gli azzurri Irene Franchini e Alberto Simonelli, opposti ai fortissimi Stephan Hansen e Sarah Sonnichsen. I quali si sono imposti 155-146, approfittando di un inizio meno brillante del duo italiano. Sotto di 3 punti al termine della prima volée i due arcieri delle Fiamme Azzurre - Irene Franchini è tesserata anche per gli Arcieri delle Alpi - non sono più riusciti a recuperare. "Onore alla Danimarca che ha tirato benissimo" il loro commento finale, "peccato perché siamo stati un po’ sfortunati con il vento, che in due o tre circostanze ci ha penalizzato. Lavoreremo per migliorare ancora, intanto però tirare in una location così è stata davvero una bella emozione”.

La fotogallery della prima giornata delle finali di Coppa del Mondo a questo link

F
oto FITARCO
 

Coppa del Mondo, Irene Franchini in campo domani per le finali del mixed team compound


Domani a partire dalle 12.58 allo Stadio dei Marmi “Pietro Mennea” di Roma Irene Franchini sarà in gara nel mixed team compound delle finali di Coppa del Mondo. La 36enne atleta emiliana, tesserata per Fiamme Azzurre e Arcieri delle Alpi, 56esima nel ranking mondiale, farà coppia con Alberto Simonelli, primo arciere paralimpico della storia a partecipare alle finali di Coppa del Mondo. Secondo regolamento della manifestazione e del mixed team, in quanto paese ospitante l'Italia ha diritto a sfidare la nazionale meglio classificata nella graduatoria di Coppa del Mondo e in questo caso i due azzurri affronteranno la forte Danimarca di Sarah Sonnichsen e Stephan Hansen, primi ad Antalya, secondi a Shanghai e terzi a Berlino.

Irene Franchini è un’atleta decisamente poliedrica e nella sua lunga carriera ha conquistato titoli e medaglie in tutte le specialità: indoor, outdoor, tiro di campagna e 3D. Con l'arco olimpico ha vinto un titolo mondiale a squadre nel 1999, è stata titolare alle Olimpiadi di Sydney del 2000 e ha raccolto un argento iridato a squadre nel 2001. Nel 2016, con il compoud, ha vinto il titolo mondiale indoor e campagna. In questa edizione della World Cup ha vinto il bronzo a squadre ad Antalya.

Come seguire le finali di Coppa del Mondo (dal sito www.fitarco.it)

Tutti i match potranno essere seguiti in diretta streaming su Rai Sport WEB (link in fondo alla news) con commento in italiano curato da Lorenzo Roata, storica voce Rai del tiro con l’arco, con il commento tecnico di Ferruccio Berti. I canali del digitale terrestre Rai Sport e Rai Sport + HD, 57 e 58, garantiranno la copertura dell’evento in stile Olimpiadi intervallando le Finali di Coppa del Mondo di tiro con l’arco con i tanti eventi internazionali previsti per il week end, tra questi i Mondiali di Ginnastica, quelli di Canoa, e il Gran Premio di Monza di Formula Uno. La Tv Nazionale trasmetterà tutti i match degli azzurri, e in questi giorni manderà in onda servizi e interviste ai protagonisti prima di scendere in campo sia su Rai Sport che su Rai News 24. Le frecce di Roma saranno poi documentate in diretta sui principali social network, Facebook, Twitter e Instagram, sia sui profili del Comitato Organizzatore sia su quelli di World Archery, e ancora sulle pagine ufficiali della Hyundai Archery World Cup. World Archery Tv, il canale ufficiale Youtube della Federazione Internazionale, trasmetterà in streaming l’intero evento con il commento in inglese. A Roma non mancheranno anche le telecamere di YouArco, canale ufficiale Youtube della FITARCO, che intervisteranno i partecipanti prima e dopo le gare e documenteranno l’evento nei particolari. Su Ianseo sarà possibile seguire tutti i risultati in tempo reale, la cronaca degli scontri sarà consultabile anche sul sito della FITARCO. Concluso l’evento sarà infine Eurosport a trasmettere una ampia sintesi delle Finali.

Clicca qui per tutti i dettagli e i link utili per seguire le finali di Coppa del Mondo

Foto FITARCO

 

Europei Campagna, medaglie individuali e a squadre per gli arcieri piemontesi



Si sono conclusi oggi a Mokrice Catez, in Slovenia, i Campionati Europei Campagna e nelle trionfale spedizione della nazionale italiana, prima nel medagliere con 14 medaglie divise in 3 ori, 4 argenti e 7 bronzi, si sono messi in luce gli arcieri piemontesi o comunque tesserati per società del nostro Comitato Regionale. Titolo europeo nell’arco olimpico senior per Marco Morello (Aeronautica Militare/Iuvenilia) e nel compound senior per l'emiliana Irene Franchini (Fiamme Azzurre/Arcieri delle Alpi). Medaglia d'argento nell'arco nudo senior per Giuseppe Seimandi (Fiamme Azzurre/Arcieri delle Alpi). Bronzo nell'olimpico senior per il trentino Amedeo Tonelli (Aeronautica Militare/Iuvenilia) e nel compound junior per Alex Boggiatto (Ar.Co.Arcieri Collegno).

Nell'olimpico senior Marco Morello ha vinto 62-60 la finale per l’oro contro il britannico Patrick Huston. Dopo il terzo posto in qualifica Morello ha superato anche la seconda fase eliminatoria e nella successiva semifinale “derby” contro il compagno di squadra Amedeo Tonelli si è imposto con il punteggio di 61-55. Nella stessa divisione terzo posto per Tonelli, a segno 58-53 contro il francese Alexandre Antoine.

Irene Franchini si è invece laureata campionessa europea nel compound, battendo 66-64 in finale la slovena Ivana Buden. Seconda al termine delle qualifiche, Irene Franchini ha chiuso al secondo posto la seconda fase eliminatoria e in semifinale ha piegato 64-62 la tedesca Katharina Landcrock.

Piazza d'onore per il compagno di squadra Giuseppe Seimandi, superato 51-49 nell'ultimo atto dallo svedese Erik Jonsson. Decimo in qualifica, Seimandi si è piazzato secondo nella successiva fase eliminatoria e ha battuto 52-50 in semifinale il tedesco Michael Meyer.

Medaglia di bronzo per Alex Boggiatto, terzo nel compound grazie alla vittoria 64-61 contro lo sloveno Stas Modic. Al termine di una buona qualifica Boggiatto aveva passato il turno eliminatorio e in semifinale si era arreso 66-63 al lussemburghese Timo Bega.

Nelle gare a squadre la nazionale azzurra ha portato a casa tre ori e un argento. Titolo europeo per Jessica Tomasi, Irene Franchini e Eleonora Strobbe, che in una finale controllata dall’inizio alla fine hanno sconfitto 59-48 la Slovenia (Ellison, Gutman, Umer). Il terzetto aveva chiuso al primo posto in qualifica e in semifinale aveva superato 56-54 la Svezia (Andersson, Bjorklund, Nyberg).

Oro italiano a livello junior, sia maschile sia femminile. I giovani Alex Boggiatto, Federico Musolesi e Eric Esposito hanno vinto 56-48 la finale contro la Slovenia (Arnez, Bolcina, Modic), dopo il primo posto nelle qualifiche e il successo in semifinale 58-32 contro la Romania (Cojocaru, Frai, Rusu).

Si ferma invece all'ultimo atto la corsa di Fabio Ibba, Giuseppe Seimandi e Marco Morello, sconfitti 59-56 dalla Germania (Meyer, Stadler e Rohrberg). Dopo il primo posto della qualifica gli azzurri avevano battuto 112-107 ai quarti la Spagna (Caro Puertolas, Garcia Fernandez, Gomez Sancha) e 57-56 in semifinale la Gran Bretagna (Huston, Kalmaru, Meehan).

Tutti i dettagli sul sito www.fitarco.it

Foto FITARCO