Expo Sport e Salute 2017

Il Comitato Regione Piemonte partecipa alle 7 giornate previste per la manifestazione "Expo Sport e Salute 2017" (dal 13 al 19 novembre 2017), organizzate dal CONI Regionale Piemonte che avrà il seguente svolgimento:

  • le giornate di lunedì 13, martedì 14, mercoledì 15, giovedì 16 e venerdì 17 novembre (dalle 09.00 alle 13.00), saranno riservate agli alunni delle scuole primarie e secondarie di primo grado, con prove pratiche, assistiti da Istruttori Federali;
  • le giornate di sabato 18 e domenica 19 novembre (dalle 10.00 alle 20.00) le prove pratiche saranno riservate al pubblico presente che vorrà conoscere la nostra disciplina, cimentandosi in tiri liberi, assistiti da Istruttori Federali.

Per tale iniziativa il CONI ha previsto, per gli Istruttori che aderiranno, contratti di collaborazione tecnico-sportiva dilettantistica. Per questa ragione, Vi chiedo di confermarmi le generalità degli Istruttori interessati, a mezzo e-mail ( Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ) entro il 5 novembre p.v.

Per avere la certezza che le ore saranno coperte, è necessario avere le conferme entro la data sopra indicata in modo da poter compilare una tabella dei presenti. Prima dell’inizio della manifestazione la suddetta tabella sarà inviata a coloro che hanno dato la disponibilità.

In considerazione dell’alto numero di partecipanti attesi (circa 1.500 scolari per ognuna delle 5 mattinate), chiedo la vostra massima collaborazione.
E’ gradita anche la collaborazione di arcieri esperti.

L'evento si terrà presso le Officine Grandi Riparazioni, c.so Castelfidardo 22 - 10138 Torino.

 

Irene Franchini bronzo mondiale nel mixed team compound

La penultima giornata dei Mondiali Targa di tiro con l'arco a Città del Messico ha regalato due medaglie alla nazionale italiana e in una di queste c'è la firma di Irene Franchini, arciera emiliana tesserata per le Fiamme Azzurre e per la società rivolese degli Arcieri delle Alpi. In coppia con Sergio Pagni, Irene è salita sul terzo gradino del podio del mixed team compound, superando 156-151 l’Olanda di Mike Schloesser e Sanne De Laat. Gli azzurri sono partiti forte, con le prime quattro frecce sul 10 e il primo parziale chiuso 40-38. In parità a quota 38 la seconda volée, poi l'Italia è volata sul più 4 grazie a un terzo parziale di 38-36. 40-39 l'ultimo set, che ha consegnato il bronzo a Sergio Pagni e Irene Franchini. Quarti al termine delle qualifiche, gli azzurri avevano sconfitto 157-152 agli ottavi (primo turno) la Russia e 152-150 ai quarti i padroni di casa del Messico, grazie a una bella rimonta tra terza e quarta volée. In semifinale hanno perso di misura 157-156 contro la Germania, poi sconfitta nella finale per l'oro dalla Corea del Sud.

Nella gara individuale del compound Irene Franchini ha concluso la qualifica in 11esima posizione con il punteggio di 693, accedendo così al secondo turno degli scontri diretti nel quale ha incontrato e battuto 146-138 l’australiana Rachel Morgan. Si è fermata ai 16esimi, allo shoot off contro la francese Lucie Burnet. Nella gara a squadre Sara Ret, Irene Franchini e Marcella Tonioli hanno concluso la loro corsa agli ottavi di finale, perdendo 227-224 contro la Germania dopo il settimo posto in qualifica.

Ai Mondiali di Città del Messico è volata anche Tatiana Andreoli (arco olimpico), all'esordio in una rassegna iridata assoluta e vincitrice dell'oro a squadre ai Mondiali Juniores disputati a Rosario nella prima settimana di ottobre. 23esima al termine delle qualifiche con 646 punti, Tatiana è stata promossa al secondo turno del tabellone dove ha superato 6-0 la giapponese Ren Hayakawa. Ancora una “vittima” giapponese ai 16esimi, dove la valsusina classe 1999 tesserata per la Iuvenilia ha piegato 6-0 Tonomi Sugimoto. Agli ottavi Tatiana ha concluso un Mondiale comunque soddisfacente, arrendendosi alla freccia di spareggio contro l’atleta di Taipei Yu-Hsuan Lin.

Nel mixed team Tatiana Andreoli e Mauro Nespoli sono usciti agli ottavi (5-3) contro il Messico, mentre nella prova a squadre femminile dell'arco olimpico il trio azzurro formato da Tatiana Andreoli, Lucilla Boari e Vanessa Landi non ha superato le qualificazioni per cinque punti.

Per quanto riguarda la nazionale italiana è da sottolineare l'argento conquistato da Sergio Pagni, Federico Pagnoni e Alberto Simonelli nella gara a squadre compound. Nella finale per il titolo iridato gli azzurri hanno perso contro gli Stati Uniti, numeri uno del ranking mondiale. Stasera, nell'ultima giornata dei Mondiali, il trio azzurro dell'arco olimpico – Marco Galiazzo, David Pasqualucci, Mauro Nespoli – si giocherà l'oro contro la Francia.

Tutti i risultati a questo link

Foto FITARCO

 

Mondiali Targa, al via anche Tatiana Andreoli e Irene Franchini


dal sito www.fitarco.it

Iniziano domani a Città del Messico i Campionati Mondiali Targa di tiro con l’arco, in programma fino a domenica 22 ottobre. 10 titoli in palio, 61 nazioni rappresentate da 376 arcieri, 201 nell’olimpico e 175 nel compound. L’Italia ne schiererà 12, 6 nell’olimpico e altrettanti nel compound. Nella prima divisione sarà in gara anche Tatiana Andreoli, valsusina classe 1999 tesserata per la Iuvenilia, fresca vincitrice della medaglia d'oro a squadre ai Mondiali Junior disputati a Rosario nella prima settimana di ottobre. Nel compound vestirà la maglia azzurra la più esperta Irene Franchini, classe 1981, atleta emiliana tesserata per le Fiamme Azzurre e per la società piemontese degli Arcieri delle Alpi.

Le campionesse del mondo junior Lucilla Boari, Tatiana Andreoli e Vanessa Landi, l'altra azzurrina del compound Sara Ret, il Presidente FITARCO Mario Scarzella e il CT Wietse Van Alten si sono trasferiti nei giorni scorsi da Rosario a Città del Messico. Qui sono stati raggiunti dal resto della spedizione azzurra, composto da David Pasqualucci, Mauro Nespoli e Marco Galiazzo (arco olimpico), Sergio Pagni, Federico Pagnoni, Alberto Simonelli e Marcella Tonioli (compound).

Come detto i Mondiali si apriranno domani con le frecce di qualifica del compound e con quelle dell’arco olimpico maschile. Martedì mattina sono in programma le qualifiche dell’arco olimpico femminile, cui seguiranno tutti i match a squadre dell’arco olimpico fino alle semifinali. Mercoledì spazio ai primi due turni degli scontri individuali; i tabelloni proseguiranno giovedì mattina con i match fino alle semifinali. Giovedì pomeriggio si assegneranno le prime medaglie, quelle delle squadre compound. Venerdì si tirerà solamente al mattino, con tutti gli scontri del mixed team. Sabato e domenica si decideranno tutti i restanti titoli.

Ulteriori informazioni a questo link

Foto World Archery

 

Tatiana Andreoli campionessa mondiale Junior a squadre



dal sito www.fitarco.it

Per la prima volta nella sua storia l’Italia si è laureata campione del mondo con la squadra femminile Junior dell'arco olimpico. E del terzetto azzurro fa parte anche un'arciera piemontese: Tatiana Andreoli. Classe 1999, originaria di San Giorio di Susa e tesserata per la Iuvenilia, Tatiana ha tirato insieme alle compagne Lucilla Boari (Arcieri Gonzaga), classe 1997 e azzurra a Rio 2016, e Vanessa Landi (Arcieri Montalcino), classe 1997. A Rosario, nell'ultima giornata della rassegna iridata giovanile, le tre ragazze hanno sconfitto in finale la Cina di Jiaman Li, Xiaoqing Long e Zhiyun Xu. Un grande rimonta da parte delle azzurre, sotto 4-0 dopo i primi due set (parziali 57-51 e 59-53) ma bravissime a recuperare aggiudicandosi i due successivi (53-51 e 55-50) e rimandando l'epilogo allo shoot off. Nelle tre frecce di spareggio Lucilla, Vanessa e Tatiana hanno tirato due 9 e un 8, totalizzando un punto in più delle avversarie e mettendo al collo la medaglia d'oro.

Il Mondiale della formazione italiana è iniziato con l'ottavo posto in qualifica. Nel primo turno del tabellone degli scontri diretti le azzurre hanno quindi incontrato e sconfitto la Russia allo shoot off. Ai quarti hanno piegato con un netto 6-0 la Corea del Sud e con analogo punteggio si sono aggiudicate la semifinale contro la Polonia, giungendo così alla sfida per il titolo contro la Cina. Da segnalare, infine, che Tatiana Andreoli, Vanessa Landi e Lucilla Boari sono cresciute alla Scuola Federale FITARCO di Cantalupa (Torino). Tutte e tre hanno ottenuto la convocazione anche per i Mondiali Assoluti e saranno in gara a Città del Messico dal 16 al 22 ottobre.

Sono così andati in archivio nel migliore dei modi i Campionati Mondiali giovanili, evento dedicato alle classi Junior e Allievi. Oltre a Tatiana Andreoli il Piemonte ha visto impegnati a Rosario altri due arcieri, entrambi tesserati per l'Ar.Co.Arcieri Collegno: Aiko Rolando e Alex Boggiatto, la prima nell'olimpico Allievi, il secondo nel compound Junior.

Nella prova individuale Tatiana Andreoli ha chiuso la qualifica al 28esimo posto con 625 punti e ha poi perso allo shoot off contro la spagnola Celia Castanos. Ottima qualifica per Aiko Rolando, decima con 653 punti e poi sconfitta 6-4 dall'altra azzurra Karen Hervat. Bene nelle 72 frecce anche Alex Boggiatto, nono con 683 punti; Alex ha poi superato 136-133 lo svedese Hampus Borgstrom e 143-126 il sudafricano Luke Van Leeuwen, prima di arrendersi 144-131 contro lo statunitense Jesse Clayton.

Per quanto riguarda invece le gare a squadre, Aiko Rolando, Elisa Ester Coerezza e Karen Hervat hanno perso al primo turno allo shoot off contro le Filippine, dopo aver concluso le eliminatorie al nono posto. La giovane atleta piemontese ha partecipato anche al mixed team in coppia con Antonio Vozza; i due, noni al termine delle qualifiche, hanno battuto la Gran Bretagna e sono poi stati sconfitti ai quarti dalla Corea del Sud. Alex Boggiatto, Viviamo Mior e Jesse Sut hanno invece chiuso la qualifica in seconda posizione e si sono inchinati ai quarti di finale contro la Gran Bretagna.

Foto World Archery

 

Mondiali Assoluti e Giovanili tiro con l'arco, i piemontesi convocati



dal sito www.fitarco.it


Dal 2 all’8 ottobre si disputeranno a Rosario, in Argentina, i Campionati Mondiali giovanili di tiro con l'arco; evento clou della stagione per Junior e Allievi, anche perché oltre alle medaglie iridate assegnerà anche i pass per le Olimpiadi Giovanili del 2018, in programma nel mese di ottobre a Buenos Aires. Della nazionale azzurra, che dal 25 al 29 settembre ha svolto un collegiale al centro tecnico federale brasiliano di Maricà, fanno parte anche tre arcieri piemontesi: Tatiana Andreoli (Iuvenilia) e Aiko Rolando (Ar.Co. Arcieri Collegno), entrambe impegnate nell'arco olimpico rispettivamente Junior e Allievi, e Alex Boggiatto (Ar.Co. Arcieri Collegno), in gara nel compound Junior.

In stagione Tatiana Andreoli ha collezionato due presenze in Coppa del Mondo con la nazionale assoluta e ha vinto l'oro Junior individuale e a squadre agli Europei indoor. Aiko Rolando ha vestito la maglia azzurra nelle due tappe di European Youth Cup, vincendo un argento a squadre nella prima e un oro nel mixed team della seconda. Anche Alex Boggiatto ha raccolto un oro nel mixed team della seconda tappa European Youth Cup, aggiungendo il bronzo Junior ai Campionati Europei Campagna.

Nell’arco olimpico Junior vestiranno la maglia azzurra Simone Guerra (Arcieri Vicenza), Federico Musolesi (Castenaso Archery Team), Pierpaolo Masiero (Arcieri Padovani), Lucilla Boari (Arcieri Gonzaga), Vanessa Landi (Arcieri Montalcino) e, come detto, Tatiana Andreoli. Gli Allievi saranno Federico Fabrizzi (Arcieri Montalcino), Niccolò Lovo (Arcieri Del Doge), Antonio Vozza (Arcieri Campani Capua), Karen Hervat (Arcieri Trieste) e Elisa Ester Coerezza (Compagnia Arcieri Monica), oltre alla già citata Aiko Rolando.

Tra gli Junior del compound rappresenteranno l'Italia i colori azzurri – oltre ad Alex Boggiatto – Viviano Mior e Jesse Sut (Kosmos Rovereto), Sara Ret (Arcieri Cormòns), Erica Benzini (A.G.A) e Aurora Tozzi (Arcieri Lucca). Giovanni Abbati (Arcieri Augusta Perusia), Elisa Roner (Kosmos Rovereto), Elisa Bazzichetto (Arcieri del Torresin) e Camilla Alberti (Arco Club Tolmezzo) sono gli Allievi. Da segnalare anche la convocazione del piemontese Gabriele Torta (Arcieri Clarascum) come riserva a casa.

Ad accompagnare gli azzurrini in Argentina lo staff federale composto da Paolo Poddighe (Capo Delegazione), dal Responsabile del Settore Giovanile Stefano Carrer, dai tecnici dell’olimpico Giovanni Falzoni e Natalia Valeeva, dal tecnico del compound Tiziano Xotti e dal referente medico Stefano Osele.

 

Da qualche giorno, inoltre, sono state diramate le convocazioni per i Campionati Mondiali Targa, appuntamento arcieristico dell’anno in programma dal 16 al 22 ottobre a Città del Messico. L’Italia sarà in gara con 12 atleti, 6 nell’arco olimpico e altrettanti nel compound. Due piemontesi figurano nella lista degli atleti selezionati dal Responsabile tecnico Wietse Val Alten: Tatiana Andreoli (Iuvenilia, arco olimpico) e l'emiliana Irene Franchini (Fiamme Azzurre/Arcieri delle Alpi, compound). Tatiana sarà reduce dai Mondiali giovanili e all'esordio in un evento iridato assoluto; Irene vanta invece già quattro titoli mondiali: quello targa a squadre con l’arco olimpico, quelli individuali indoor e campagna e quello 3D a squadre con il compound.

Nell'olimpico saranno in gara Marco Galiazzo, Mauro Nespoli e David Pasqualucci, tutti e tre tesserati per l'Aeronautica Militare; Lucilla Boari (Arcieri Gonzaga), Vanessa Landi (Arcieri Montalcino) e Tatiana Andreoli. Nel compound spazio a Sergio Pagni (Arcieri Città di Pescia), Federico Pagnoni (Arcieri Montalcino), l'arciere paralimpico Alberto Simonelli (Fiamme Azzurre), Marcella Tonioli (Arcieri Montalcino), Irene Franchini e Sara Ret (Arcieri Cormòns).

Lo staff azzurro che accompagnerà la Nazionale a Città del Messico sarà composto dal Capo Delegazione Stefano Tombesi, dal Responsabile Tecnico Wietse Van Alten, dal tecnico dell’olimpico Matteo Bisiani, dal tecnico compound Flavio Valesella, dal fisioterapista Andrea Rossi e dal referente medico Stefano Osele.

Foto FITARCO

 


Ricerca
Social

Fornitori e Sponsor
Riferimenti

Comitato Regione Piemonte

Via Giordano Bruno 191
10134 Torino
Tel. 011 5613225


Per le comunicazioni al Comitato Regionale:
segreteria@fitarcopiemonte.it


Per le comunicazioni al Presidente Regionale:
odilia@fitarcopiemonte.it


Vedi mappa ingrandita