Il Piemonte è terzo alla Coppa Italia delle Regioni 2021 PDF Stampa E-mail
Scritto da Gabriele Giovine   
Martedì 15 Giugno 2021 10:01

C’è grande soddisfazione per il risultato ottenuto dalla compagine piemontese, che torna nuovamente sul podio alla Coppa Italia delle Regioni “Memorial Gino Mattielli; il precedente podio risaliva al 2018.

Dopo lo stop e il rinvio forzato dello scorso anno, Asti, con l’organizzazione degli Arcieri Astarco, è stata finalmente il palcoscenico della XIX edizione, lo scorso weekend (12-13 giugno), con i suoi due impianti di gara: le gare targa svoltesi presso il campo dell’Asti Rugby, e il campagna nella suggestiva location del parco cittadino Rivo Crosio, grazie al prezioso supporto degli Arcieri delle Alpi.

Un weekend intenso che aveva visto i nostri atleti ben figurare nelle frecce di qualifica e nelle prime fasi eliminatorie del sabato, per poi lasciare spazio a sfide combattute e decisive la domenica.

L’edizione 2021 lascia anche però quel pizzico di amaro in bocca, con il secondo posto, certo al termine della prima giornata, e sfuggito per un solo punto al termine dei match… in quella classica girandola di emozioni e di sfide combattutissime, tipiche proprio della manifestazione stessa.

La Lombardia, con 10.822 punti, mette in cassaforte la vittoria e bissa il successo della precedente edizione (del 2019) portandosi così a sei vittorie nell’albo d’oro e a una sola lunghezza proprio dal Piemonte che vanta ancora il primato di 7 vittorie.

Secondo posto per l’Emilia Romagna con 10.102 punti e terzo dunque il Piemonte con 10.101 punti.

1ª Gara Star

Nella gara targa senior Mattia Vieceli, che aveva chiuso primo al termine delle qualifiche, ottiene il secondo posto, nell’olimpico maschile, cedendo solamente in finale con Matteo Fissore (che difendeva i colori proprio dell’Emilia Romagna) 4-6.

Al femminile, Nicole Degani chiude in settima posizione, uscendo ai quarti di finale.

Tra i compound maschili, Marco Galfione è quinto, sconfitto anche lui ai quarti di finale; mentre al femminile, Giulia Di Nardo conclude la sua prima Coppa Italia in nona posizione.

I risultati dei quattro arcieri permettono così al Piemonte di aggiudicarsi il terzo posto nella classifica parziale per regioni, con 3.138 punti, dietro a Lombardia (3.370) ed Emilia Romagna (3.245).

2ª Gara Star

Nella gara targa giovanile, nell’olimpico Junior maschile, Francesco Roppa chiude in sesta posizione, sconfitto ai quarti di finale, dopo aver ottenuto il quarto posto in qualifica.

Al femminile, Francesca Aloisi è artefice di una spettacolare rimonta: sotto 1-5, è capace di portare il match solamente alle frecce di spareggio, ma l’8 della sua avversaria, Lucia Mosna (Trentino), è però più vicino al centro del suo. Per Francesca c’è dunque il secondo posto, stessa posizione che aveva ottenuto in qualifica.

Tra gli allievi maschili, Fabio Bogetti conclude in sesta posizione; mentre al femminile, Kaede Marsili è nona, dopo aver perso agli ottavi solamente allo shootoff (8-9).

Nei ragazzi maschili, ottimo esordio per Giovanni Streri che si arrende solamente in finale 3-7 contro Valentino Guglielmon (Trentino); al femminile, Emma Di Vita, che aveva ottenuto la prima posizione in qualifica, conclude in settima posizione.

Nella classifica parziale il Piemonte è quarto, con 4.624 punti.

3ª Gara Star

Si arrende solamente in finale Andrea Tarullo (olimpico maschile) per 55-58 contro Rocco Schipilliti (Calabria), conquistando così un secondo posto. Al femminile, Gloria Trapani è invece nona.

60-58 è il punteggio finale con cui Luca Capra (compound maschile) conquista la medaglia di bronzo, battendo Daniel Steiner (Bolzano); mentre al femminile, Francesca Bocina, al suo esordio in Coppa, si arrende solamente nella finale per il bronzo 51-56 alla veterana Maddalena Marcaccini (Marche).

Altro bronzo, nell’arco nudo maschile, conquistato da Alessandro Di Nardo (capitano della squadra Piemontese), battendo 49-44 Davide Montanino (Campania); al femminile, Stefania Coppo chiude in ottava posizione, uscendo per un solo punto ai quarti di finale.

Nella classifica parziale il Piemonte è secondo, con 2.019 punti, dietro solamente all’Emilia Romagna (2.125) e davanti al Veneto (1.908).

Abbiamo ottenuto un podio e sfiorato un’impresa del tutto imprevedibile fino a pochi mesi fa, ma prima di tutto si è creato un forte gruppo e una squadra competitiva. Grazie a tutti gli atleti che ben hanno difeso i nostri colori. Da domani si riparte già per costruire il prossimo appuntamento”, commenta così il Presidente Regionale Paolo Ferrero, alla sua prima personale esperienza in Coppa Italia, al termine della premiazione.

Il grazie e i complimenti vanno estesi ovviamente anche ai quattro tecnici che hanno supportato, emozionandosi, tutti i nostri arcieri: Marina Nicoletti, Claudio Morano e Fabio Rovai, impegnati al targa, e Rino Massa, impegnato al campagna.

Infine un grazie agli altri due consiglieri, Gabriele Giovine e MariaPia Martino, per il supporto organizzativo e logistico (e morale), prima e durante l’evento stesso.

--

RISULTATI COMPLETI:

1ª Gara Star

2ª Gara Star

3ª Gara Star


FOTOGALLERY FITARCO

PLAYLIST YOUARCO