Elisabetta Mijno oro di classe nella prima giornata dei Campionati Italiani Indoor Para-Archery



Circa 90 arcieri si trovano in questo fine settimana a Pesaro per i Campionati Italiani Indoor Para-Archery, primo appuntamento del calendario nazionale e importante tappa di avvicinamento ai Mondiali di giugno, che assegnerà i primi pass per le Paralimpiadi di Tokyo 2020. La manifestazione è organizzata dalla società Sagitta Arcieri Pesaro in collaborazione con il comitato regionale FITARCO Marche e con INAIL. Si è conclusa nel pomeriggio la prima giornata di gare, dedicata alle qualifiche di tutte le categorie - ricurvo open, compound open, W1 e Visually Impaired 1 e 2/3 - e alle premiazioni di classe.
A vincere la medaglia d’oro dell’arco olimpico Senior femminile è stata la piemontese Elisabetta Mijno (Fiamme Azzurre), che con 564 punti si è aggiudicata l’ennesimo titolo di carriera davanti a Vincenza Petrilli (Aida) e Letizia Visintini (Compagnia Arcieri Cormons). Domani l’azzurra entrerà nel tabellone degli scontri diretti ai quarti di finale e affronterà la vincente del match tra Sara Traini (Arco Sport Roma) e Roberta Tempone (Tre Torri Viggiano).
Nell’olimpico maschile occhi puntati invece sull’altro piemontese Roberto Airoldi (Arcieri Cameri), che oggi ha chiuso al settimo posto tra i Senior con 534 punti e che agli ottavi incontrerà Antonino Lisotta (Dyamond Archery Palermo). 11esimo con 546 punti nel compound Senior, infine, Gioele Gattuso (Arcieri delle Alpi), che agli ottavi sfiderà Romano Moroni (PHB).
Per quanto riguarda la prima giornata dei Campionati Italiani Indoor Para-Archery è da segnalare il nuovo record mondiale stabilito nella categoria W1 da Salvatore Demetrico (Dyamond Archery Palermo), che ha chiuso le 60 frecce con lo score di 578 migliorando di 10 punti il suo stesso precedente primato.
La giornata di domani vedrà in campo tutti gli scontri diretti individuali fino alle finali. Tutte le frecce saranno visibili in diretta streaming su YouArco, il canale Youtube ufficiale della FITARCO. Un servizio sarà trasmesso da Sportabilia, il programma sullo sport paralimpico della Rai ideato e condotto da Lorenzo Roata. Una sintesi delle finali, infine, verrà trasmessa su Rai Sport.
Risultati completi a questo link
Foto Ability Channel