Campionati Italiani Campagna, le medaglie piemontesi



Per la prima volta Santo Stefano in Aspromonte (Reggio Calabria) ha ospitato nel fine settimana i Campionati Italiani Campagna, manifestazione che ha coinvolto quasi 300 arcieri in rappresentanza di oltre 130 società di tutta Italia. Brillanti risultati per la spedizione del Piemonte, presente con una trentina di atleti e 10 società. Irene Franchini, emiliana e azzurra della nazionale tesserata per Fiamme Azzurre e Arcieri delle Alpi, ha conquistato il titolo tricolore nel compound - il secondo personale dopo quello del 2017 - battendo 67-62 in finale la campionessa uscente Sara Ret (Compagnia Arcieri Cormons). Al terzo posto Anastasia Anastasio (Marina Militare). Sempre nella divisione compound, ottimo argento per Marco Bruno (Arcieri di Volpiano), fermato soltanto allo shhot off dell’ultima sfida da Luca Pinna (Arco Club Portoscuso). 62-62 (6-5) il punteggio conclusivo del match. Il bronzo è invece andato a Antonio Pompeo (Arcieri Castiglione Olona), detentore del titolo. Nell'arco nudo prima medaglia d’oro assoluta per il giovane Alessio Noceti, ligure e tesserato per gli Arcieri delle Alpi, bravo a imporsi 45-44 su Eric Esposito (Arcieri Audax Brescia), a segno nelle ultime due edizioni. A livello individuale sono da segnalare i due quarti posti di Marco Morello (Aeronautica Militare/Iuvenilia) nell’arco olimpico e di Marta Pavan (Arcieri delle Alpi) nell’arco nudo. A superarli nella finale per il bronzo sono stati Matteo Santi (Arcieri Città di Terni, 61-58) e Eleonora Meloni (Arcieri Uras, 48-47). Arcieri delle Alpi in evidenza anche nelle prove a squadre. Anna Botto, Irene Franchini e Marta Pavan hanno bissato il titolo della passata stagione vincendo 54-50 contro gli Arcieri Decumanus Maximus (Baldo, Marini, Nicosia). Al terzo posto gli Arcieri Uras (Meloni, Pinna, Spanu). In campo maschile Claudio Dalmasso Gros, Alessio Noceti e Giuseppe Seimandi sono invece saliti sul terzo gradino del podio battendo 63-58 il Medio Chienti (Bianchini, Seri, Sparvoli) nella finale per il bronzo. In semifinale avevano perso 55-51 contro gli Arcieri Città di Terni (Gasponi, Santi, Scaramuzza).

 

Di seguito le medaglie di classe conquistate dagli arcieri piemontesi

 

Oro
Anna Botto (Arcieri delle Alpi) arco olimpico Master 328

Irene Franchini (Fiamme Azzurre /Arcieri delle Alpi) compound Senior 399

 

Argento
Marco Morello (Aeronautica Militare/Iuvenilia) arco olimpico Senior 367

Aiko Rolando (Iuvenilia) arco olimpico Junior 319

Marco Bruno (Arcieri di Volpiano) compound Senior 404

Marta Pavan (Arcieri delle Alpi) arco nudo Master 271

Gian Lorenzo Soldi (Arcieri Varian) arco nudo Junior 317

Arcieri delle Alpi (Botto, Franchini, Pavan) 998

 

Bronzo
Simone Dezani (Arcieri Alpignano) arco olimpico Allievi 338

Giuseppe Seimandi (Fiamme Azzurre/Arcieri delle Alpi) compound Senior 399

Francesca Peracino (Arcieri delle Alpi) compound Senior 380

Mauro Quintano (Arcieri Alpignano) compound Master 388

Alex Boggiatto (Ar.Co. Arcieri Collegno) compound Junior 387

Alessandro Di Nardo (Arcieri delle Alpi) arco nudo Master 318

Arcieri delle Alpi (Dalmasso Gros, Noceti, Seimandi) 1042

 

La 29esima edizione dei Campionati Italiani Campagna è stata organizzata dalle società calabresi Arcieri l'Antica Lauro, Arcieri Fata Morgana e Arcieri di Eragon in collaborazione con il Comitato Regionale FITARCO Calabria. Coordinatore dell’evento è stato il responsabile tecnico del settore Campagna Giorgio Botto, che ha tratto indicazioni utili in vista degli Europei di specialità, in programma a Mokrice/Catez (Slovenia) dal 30 settembre al 5 ottobre. Altra prova di selezione per la composizione della nazionale azzurra sarà in Trentino, a Spormaggiore, il 10 e 11 agosto.

 

Tutti i dettagli sul sito FITARCO a questo link

 

Risultati completi a questo link

Foto FITARCO