European Masters Games, tutto pronto a Rivoli e Torino



A Torino e in Piemonte sono cominciati venerdì gli European Masters Games, manifestazione dedicata agli atleti Master di tutta Europa ma aperta anche a quelli provenienti dal resto del mondo. 10 giorni di gare, 30 sport e 3 discipline paralimpiche, 80 eventi sportivi, 1 campionato europeo e 1 mondiale, 60 sedi di gare (40 outdoor e 20 indoor) localizzate a Torino e in altri 15 comuni del Piemonte, 7500 alteti di 75 paesi. Ecco alcuni numeri dell’evento, aperto ufficialmente sabato pomeriggio con la lunga sfilata lungo il Po e lungo le vie del centro cittadino e con la cerimonia in piazza Castello; un evento ormai entrato nel vivo e in programma fino a domenica 4 agosto, giorno della cerimonia di chiusura. Il tiro con l’arco è naturalmente parte del programma dei Giochi ed è uno dei tre sport - insieme al nuoto e all’atletica - che vedrà impegnati anche gli atleti paralimpici.

 

Le gare hunter e field si disputeranno mercoledì 31 luglio e giovedì 1 agosto nel parco del Castello di Rivoli, alle porte di Torino, cornice che offrirà uno splendido colpo d’occhio e che saprà racchiudere in sé sport, storia e cultura. Secondo regolamento del tiro di campagna saranno in gara le divisioni arco olimpico, compound, arco nudo e longbow. Mercoledì sarà la giornata delle qualifiche e delle prime eliminatorie, che si concluderanno giovedì per lasciare spazio alle semifinali e alle finali. Sono circa 150 gli arcieri iscritti, provenienti da 28 paesi di tutta Europa e del mondo, come Brasile, Canada, India, Sudafrica e Stati Uniti. Partecipanti e risultati a questo link

 

Concluse le gare campagna il tiro con l’arco si sposterà da Rivoli a Torino per le gare targa, accolte dallo stadio Porcelli di piazza d’Armi, a breve distanza dall’Olimpico. Venerdì 2 agosto sarà la giornata dei tiri di prova, sabato 3 scatteranno le qualifiche e domenica 4 si disputeranno gli scontri e le finali per assegnare tutte le medaglie. Massiccia la partecipazione, con oltre 300 arcieri provenienti da 33 nazioni. Oltre a quelle citate in precedenza, sarà rappresentata anche la Mongolia. Partecipanti e risultati a questo link

 

Scontri e premiazioni di entrambe le specialità - campagna e targa - si svolgeranno per classi, stabilite in base all’età degli atleti (30+, 40+, 50+, 60+, 70+). L’aspetto agonistico della competizione sarà affiancato da quello amichevole e di partecipazione che sempre caratterizza il mondo dei Master. Uno spirito che Torino ha già conosciuto in occasione dei World Masters Games 2013, quando il tiro con l’arco (nella sola specialità targa) venne ospitato dallo stadio Olimpico. Quest’anno ci sarà anche il campagna, per cinque giorni di sport e di festa.