Elisabetta Mijno, un oro e un argento al ParaArchery World Ranking Event di Nove Mesto Stampa E-mail
Nazionale ParaArchery è stata impegnata, la scorsa settimana, nell'ultimo evento di qualifica per Tokyo2020 dove ottiene l'ottava (e ultima) carta paralimpica nel W1 femminile grazie alle frecce di Asia Pellizzari.
Per molti degli azzurri in gara era però l'ultimo test in vista proprio dei giochi a cinque cerchi di fine agosto.
Tra questi Elisabetta Mijno (Fiamme Azzurre/Arcieri delle Alpi), impeganta nel Ricurvo Open femminile, conquista ben due medaglie: oro nell'individuale e argento nel MixedTeam.

Elisabetta Mijno riesce a conquistare l'oro individuale battendo la fortissima iraniana Zara Nehmati 6-4 al termine di una sfida come sempre equilibrata. La campionessa paralimpica in carica vince il primo set 26-24, Mijno pareggia il conto nel secondo con un 27-26, ma la Nehmati si porta sul 4-2 aggiudicandosi il terzo set 28-24. La portacolori delle Fiamme Azzurre però reagisce ancora prima si guadagna il 4-4 col parziale di 27-21 e poi si mette al collo l'oro superando l'avversaria nel quinto set 25-24.


In precedenza l'arcieria piemontese era scesa sulla linea di tiro insieme a Stefano Travisani per la finale MixedTeam contro la Russia (Sidorenko, Smirnov)​. Gli azzurri sono andati sotto 2-0 dopo il primo set (35-31​), hanno pareggiato il secondo 31-31, ma è stato decisivo il terzo set che ha portato alla vittoria il duo russo per 5-1, grazie al parziale di 38-35. All'Italia resta quindi l'argento.​



--
Risultati completi
 
Campionati Italiani Campagna 2021, un sacco di titoli e podi Stampa E-mail

Va in archivio anche l’edizione 2021 dei Campionati Italiani Tiro di Campagna, disputati da venerdì 2 a domenica 4 luglio presso la splendida e suggestiva location di Abbadia S. Salvatore in Toscana.

11 le società piemontesi in gara, rappresentate da ben 37 arcieri.

Al termine della 24 piazzole di qualifica, dei gironi e match eliminatori, ecco i risultati finali.

Arco Olimpico

Marco Morello (Aeronautica/arcieri Iuvenilia) chiude in terza posizione, tra i Senior maschile con 352 punti; Anna Botto (Arcieri della Alpi) conquista il titolo italiano di classe Master femminile, con 297 punti; Aiko Rolando (Fiamme Oro/Arcieri Iuvenilia) conquista l’argento, nelle Junior femminile, con 314 punti.

Simone Dezani (Arcieri delle Alpi) si aggiudica invece il titolo di classe Allievi maschili, con 348 punti; titolo di classe Ragazze femminili per Emma Di Vita (Arcieri delle Alpi), con 283 punti.

Arco Compound

Marco Bruno (Arcieri Iuvenilia) è terzo tra i Senior maschili, con 400 punti.

Doppio titolo per Irene Franchini (Fiamme Azzurre/Arcieri delle Alpi) nel Compound femminile: titolo di classe Senior con 403 punti e titolo assoluto, battendo in finale 63-61 la compagna di Nazionale Paola Natale.

Leonardo Costantino (Arcieri delle Alpi) conquista invece il titolo di classe Junior maschile; titolo di classe anche per Giulia Di Nardo (Arcieri delle Alpi) tra le Allieve femminili, con 386 punti.

Arco Nudo

Ferruccio Berti (Arcieri di Volpiano) conquista un altro titolo di classe Master maschile, con 330 punti.

Tra gli Junior maschili, secondo posto per Gian Lorenzo Soldi (Arcieri Varian), con 290 punti, e terza posizione per Claudio Aichino (Arcieri delle Alpi), con 283 punti.

Titolo italiano di classe per Gabriele Arcella (Arcieri Alpignano) tra gli Allievi maschili, con 278 punti.

Squadre

Al termine delle frecce di qualifica sono stati assegnati i titoli assoluti a squadre, considerando che gli scontri diretti dei terzetti, per il regolamento anti-Covid, non si possono disputare.

Nell'arco olimpico vincono gli Arcieri Iuvenilia (Bruno, Costantino, Morello) con 1061 punti; al femminile, terzo posto per gli Arcieri delle Alpi (Botto, Franchini, Medico) con 977 punti.

--

RISULTATI COMPLETI

 
Il Piemonte conquista il Trofeo Pinocchio 2021 Stampa E-mail

Non poteva esserci epilogo migliore, nonostante i brividi sull’ultima freccia, per la rappresentativa del Piemonte che conquista la Fase Nazionale 2021 del Trofeo Pinocchio “Memorial Odilia Coccato andata in scena oggi ad Abano Terme (PD).

E mai come in questa edizione, la vittoria ha un sapore e un valore decisamente particolare: questa era infatti la prima edizione dell’evento in memoria proprio della ex Presidente Piemontese Odilia Coccato, prematuramente scomparsa a novembre 2019, che tanto ha dato per il movimento giovanile piemontese e nazionale.

E così a distanza di due anni finalmente anche i giovani arcieri italiani sono tornati sulle linee di tiro per darsi battaglia nel torneo interamente a loro dedicato.

In virtù del regolamento 2021, rivisto a causa Covid, ogni delegazione regionale era composta da otto arcieri delle classi Ragazzi arco Olimpico (un maschile e un femminile), delle annate 2008, 2009, 2010 e 2011.

Al termine delle 48 frecce di gara è così il Piemonte a spuntarla con 3357 punti, davanti all’Emilia Romagna (3347) e al Veneto (3323).

Nell’ultima edizione, disputata a Venaria Reale (TO) nel 2019, la compagine regionale aveva ottenuto solamente il quinto posto; l’ultimo podio invece era del 2018 (2ª posizione), mentre l’ultima vittoria del Trofeo era stata addirittura nel 2012.

Nelle undici edizioni (dal 2010 a oggi) questa è la terza vittoria per il Piemonte che insegue il Veneto con il primato di cinque successi.

Ma, oltre alla classifica finale per Regioni (in gara 19 rappresentative su 21 totali), ci sono anche ben 3 podi individuali per le “maglie verdi”.

Tra le Ragazze 2011, Aurora Polizzi (Arcieri Varian) conquista il terzo posto con 396 punti. Per Aurora era la seconda gara in assoluto, dopo appena la fase regionale disputata a fine maggio ad Alpignano.

Bronzo anche per Giacomo Pino (DLF Alessandria), Ragazzi 2009, che chiude con 436 punti.

Conquista invece la seconda posizione Valentina Marengo (Arcieri della Quercia – Cantarana C5) nelle Ragazze 2008, con 448 punti.

Da citare però anche tutti gli altri risultati: Davide Roppa (Arcieri Varian), Ragazzi 2009, conclude in decima posizione (437 punti); settima posizione per Elisa Tallarico (Arcieri Varian) tra le Ragazze 2009 (417 punti); Giada Marengo (Arcieri della Quercia – Cantarana C5) è nona tra le Ragazze 2010 (375 punti); quinta posizione per Gabriele Protto (Arcieri Clarascum) tra i Ragazzi 2011 (448 punti, con solamente un oro in meno del quarto classificato); infine Cristian Sistopaolo (Oscar Oleggio Bellinzago) chiude in ottava posizione tra i Ragazzi 2011 (400 punti).

Un applauso ai 3 tecnici regionali, Marina Nicoletti, Claudio Morano e Fabio Rovai, con il supporto di MariaPia Martino e di Giacomo "Mimmo" Galano.

Un grazie come sempre ai genitori, praticamente tutti presenti sugli spalti dello stadio di Abano Terme per supportare dal vivo le frecce dei nostri piccoli campioni, e ai tecnici regionali per quanto fanno costantemente all’interno delle Società.

Con un'altra ottima prestazione di squadra, Il Piemonte ha portato a casa il Trofeo Pinocchio 2021, il più bel risultato che si potesse ottenere in onore di Odilia Coccato, che tanto si è spesa per questo evento”, commenta così il Presidente Regionale Paolo Ferrero con in mano la coppa a fine gara.

--

RISULTATI COMPLETI

 

 
Trofeo Pinocchio 2021 - Fase Nazionale Stampa E-mail
I nostri giovani arcieri sono pronti per la Fase Nazionale del Trofeo Pinocchio "Memorial Odilia Coccato" 2021 che andrà in scena nel weekend ad Abano Terme (PD).
Di seguito le info per seguire la gare e tifare gli 8 arcieri impegnati in gara.


Diretta streaming su YouArco

Dettagli e news su Fitarco.

Nell'ultima edizione disputata a Venaria il 6-7 luglio 2019 il Piemonte aveva ottenuto la 5ª posizione.



 
Alla prima Coppa Italia Master 2021 arrivano 3 podi di classe Stampa E-mail

Si è svolta questo weekend la prima edizione della Coppa Italia Master, disputata ad Atri (TE). Un nuovo evento federale dedicato alle tre divisioni (olimpico, compound e arco nudo) che vede la partecipazione di soli arcieri over 50.

Dopo le 72 frecce di ranking round di sabato, che ha assegnato anche i titoli di classe delle varie categorie in gara (50-54 anni, 55-59 anni, 60-64 anni e over 65), nella giornata di domenica gli arcieri sono tornati sulla linea di tiro per giocarsi l'accesso alle semifinali a scontri diretti attraverso i round eliminatori.

Le categorie che non avevano almeno dieci arcieri in gara sono state accorpate in unico gruppo e, dopo le 12 frecce tirate ad ogni round, uscivano i partecipanti con i punteggi più bassi, finché non si è arrivati a decretare i migliori quattro: i primi due al termine delle 12 frecce si sono giocati l'oro, gli altri due si sono sfidati per il bronzo.

Erano in tutto nove gli arcieri piemontesi in gara, in rappresentanza di cinque società.

Al termine delle frecce di qualifica, Sara Pivaro (Comp. Arc. Biella) ottiene il terzo posto nell’arco olimpico master femminile 50-54.

Titolo di classe invece per Mario Frassati (Arcieri Alpignano) nel compound master maschile 55-59.



Anna Bimbi (G.A.M) conquista il secondo posto invece nel compound master femminile 60-64 e conclude con un quarto posto assoluto, cedendo solamente nella finalina 129-133.

--

RISULTATI COMPLETI

 
«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»

Pagina 1 di 130