Ultime notizie

I più letti

Coppa del Mondo Indoor, medaglia d'argento per Matteo Fissore

Week end ricco di medaglie e soddisfazioni per gli arcieri azzurri dell'arco olimpico impegnati a Marrakesh nella prima tappa di Coppa del Mondo Indoor. Nella nota località del Marocco è salito sul primo gradino del podio il bolognese Federico Musolesi, oro nella gara juniores; tra gli assoluti argento per il piemontese Matteo Fissore e per l'emiliana Marcella Tonioli, bronzo per il campano Massimiliano Mandia. Davvero un ottimo risultato per Matteo Fissore, approdato alla finale e battuto soltanto dallo statunitense Brady Ellison. Il quale, nelle qualifiche di ieri, ha stabilito il nuovo record del mondo con 598 punti, migliorando di una lunghezza il precedente firmato dall'azzurro Michele Frangilli quindici anni fa.

Non è la prima medaglia in Coppa del Mondo per Matteo Fissore, che ha sempre dimostrato grande feeling con questa competizione e che nella passata stagione si qualificò alla finale di Las Vegas. La sconfitta per 6-2 subita all'ultimo atto contro il campione americano non ridimensiona un fine settimana splendido per "Fix". Secondo al termine delle qualifiche con il punteggio di 578, l'arciere della New Garden Archery Fossano ha superato il marocchino Mohamed Jelloun e l'altro padrone di casa Ismail Elalaoui, 7-3 il connazionale Fabio Molfese e allo shoot off il francese Michael Sanna.

Quest'ultimo ha piegato ai quarti di finale il torinese Marco Morello, prima di essere battuto in semifinale da Fissore e nella finale per il terzo posto da Massimiliano Mandia. Buona gara per Morello, 11esimo dopo le qualifiche con 574 punti e bravo a superare nei primi due turni di scontri diretti il portoghese Jorge Alves (7-1) e l’iraniano Sadegh Ashrafi (6-0).

Nel compound da segnalare la presenza in Marocco di Antonio Pompeo Giuseppe Seimandi. Pompeo ha chiuso le qualifiche al 17esimo posto e ha perso il primo scontro diretta contro l'altro azzurro Michele Nencioni. Seimandi ha invece terminato il primo turno 24esimo con 581 punti ed è poi uscito di scena contro il francese Fabien Delobelle. La Coppa del Mondo Indoor ripartirà sabato 10 e domenica 11 dicembre con la seconda tappa, in programma a Bangkok.

Tutti i risultati degli azzurri su http://www.fitarco.it/documenti/dettaglioNews.php?id=5614

 

Gli arcieri piemontesi impegnati in Coppa del Mondo e nella Coppa Italia Centri Giovanili

L'anno solare volge ormai al termine e il mondo del tiro con l'arco si appresta a vivere l'ultimo appuntamento nazionale del 2016. Si tratta della Coppa Italia Centri Giovanili, in programma a Terni sabato 3 e domenica 4 dicembre. È la 14esima edizione del torneo e vi prenderanno parte 16 squadre, di cui 6 provenienti dal Veneto, 3 dal Piemonte, 3 dalla Lombardia, una da Emilia Romagna, Puglia, Trentino Alto Adige e dall'Umbria padrona di casa. Le formazioni piemontesi impegnate sono il Sentiero Selvaggio di Venaria, l'Arcieri Varian di Settimo Torinese e l'Arcieri Iuvenilia di Torino. Un altro team della nostra regione figura tra le riserve ed è l'Ar.Co.Arcieri Collegno.

Coppa Italia Centri Giovanili – il regolamento
La Coppa Italia Centri Giovanili è aperta ad arcieri di età compresa tra i 13 e i 18 anni (categorie Ragazzi, Allievi e primo anno Juniores) e coinvolge le migliori società di un ranking nazionale stilato sulla base dei risultati ottenuti dai giovani in due competizioni indoor regionali e interregionali dell'anno. In questa classifica il Sentiero Selvaggio è al quarto posto, l'Arcieri Varian al quinto e la Iuvenilia al 15esimo. Le squadre sono composte da sei atleti, di cui almeno due appartenenti alle classi femminili. La formula di gara – naturalmente indoor – prevede 60 frecce di qualifica nella mattinata di domenica, seguite al pomeriggio dalle finali a gironi con scontri diretti. Difenderanno il titolo i veneti dell'Arcieri Decumanus Maximus, primi del ranking nazionale. L'evento sarà trasmesso in diretta su YouArco. Il regolamento completo a questo link

I piemontesi impegnati in Coppa del Mondo
Intanto, nel prossimo fine settimana ripartirà la Coppa del Mondo Indoor, con la prima tappa in programma a Marrakesh (Marocco). Diversi gli arcieri azzurri impegnati, tra cui i piemontesi dell'arco olimpico Matteo Fissore (New Garden Archery Fossano), finalista della passata stagione, e Marco Morello (Arcieri Iuvenilia) e quelli del compound Giuseppe Seimandi (Fiamme Azzurre) e Antonio Pompeo (Arcieri delle Alpi). La Coppa del Mondo proseguirà con le tappe di Bangkok (Thailandia), il 10 e l’11 dicembre, di Nimes (Francia), dal 20 al 22 gennaio, e con la finale di Las Vegas, dal 10 al 12 febbraio.

Le squadre qualificate alla Coppa Italia Centri Giovanili e gli azzurri impegnati in Coppa del Mondo sul sito http://www.fitarco.it/

 

Premiazioni FITARCO, Piemonte protagonista

tratto da http://www.fitarco.it/documenti/dettaglioNews.php?id=5588

Si è svolta domenica a Roma l'Assemblea Nazionale Ordinaria Elettiva FITARCO, conclusa con la conferma di Mario Scarzella nel ruolo di Presidente Federale e con la premiazione dei migliori atleti, società, tecnici e arbitri del biennio 2015-2016. Il Piemonte ha rivestito un ruolo da protagonista; oltre a essere terra d'origine e residenza del Presidente Mario Scarzella ha raccolto riconoscimenti in tutte le categorie sopra citate. Si elencano di seguito i titoli relativi alla nostra regione, rimandando al comunicato sul sito FITARCO per l'elenco completo.

Miglior atleta femminile – Elisabetta Mijno. In carrozzina in seguito a un incidente stradale avuto in giovane età, non ha mai smesso di coltivare i suoi sogni e ha raggiunto grandi obiettivi sia nello sport che nello studio (è laureata in medicina). Nel 2001 approda nella nazionale Paralimpica e nel 2008 conquista il pass per partecipare alle sue prime Paralimpiadi a Pechino, chiudendo al nono posto individuale. Nel 2010 conquista il titolo Europeo e nel 2011 il pass per le Paralimpiadi di Londra 2012, evento che la vedrà grande protagonista con la conquista di un meritatissimo argento individuale. Alle Paralimpiadi di Rio 2016 ha confermato le sue qualità di grande atleta conquistando una storica medaglia di bronzo nel mixed team, insieme all'altro piemontese Roberto Airoldi.

Miglior arbitro – Emilio Fanti. Ha dimostrato in questi anni di attività una notevole professionalità, sia sui campi di gara che nell'espletamento del ruolo di componente della Commissione Nazionale Giudici di gara. Inoltre ha dimostrato grande sensibilità umane nei confronti dei suoi interlocutori, fossero essi colleghi o atleti, dirigenti o tecnici, dimostrando etica comportamentale e rispetto per le persone, valori riconosciuti unanimemente da tutto il mondo arbitrale nazionale.

Menzione speciale per l’atleta maschile – Roberto Airoldi. Due grandi passioni segnano il suo percorso di atleta: le moto e il tiro con l’arco. Verso la fine degli anni '80 tira le sue prime frecce ma solo nel 2011 inizia l’attività agonistica, conquistando la sua prima medaglia a un Campionato Italiano nel 2012. Nel 2015 raggiunge la sua maturità agonistica conquistando la medaglia di bronzo ai mondiali nel mixed team, podio bissato alle Paralimpiadi di Rio 2016 in coppia con Elisabetta Mijno.

Stelle al merito 2016

Stella di Bronzo: Arcieri Collegno.

Stelle al merito 2015

Stella di Bronzo: Arcieri Cameri.

Premio Assoluto per maggior numero di partecipanti ai Campionati Italiani del 2015:

1) Arcieri delle Alpi

3) Arcieri Iuvenilia

Premio Assoluto per maggior numero di partecipanti ai Campionati Italiani del 2016:

2) Arcieri Delle Alpi

Premio Assoluto per maggior numero di tesserati, nel 2015 e nel 2016 la classifica è stata la stessa:

3) Arcieri delle Alpi

Nel corso dell’Assemblea sono stati premiati anche i membri degli staff tecnici azzurri e tutti gli atleti che hanno conquistato almeno una medaglia a livello internazionale nel biennio 2015-2016. si riportano di seguito i piemontesi: Roberto Airoldi, Tatiana Andreoli, Giulia Barbaro, Giuliano Faletti, Luca Fanti, Matteo Fissore, Danilo Fornasier, Marco Morello, Giuseppe Seimandi.

 

Trofeo Coni, Piemonte ottavo nel tiro con l'arco


Quattro arcieri giovani e talentuosi hanno rappresentato il Piemonte nella finale nazionale del Trofeo Coni, disputata venerdì e sabato a Villasimius, in provincia di Cagliari: Leonardo Costantino e Claudio Aichino (Arcieri delle Alpi), Irene Lo Presti e Alessia Prelli (Arcieri Cameri). L'evento ha coinvolto centinaia di ragazzi provenienti da tutte le regioni italiane e suddivisi in oltre quaranta discipline sportive. Più di 30 le Federazioni sportive piemontesi in gara. Dopo la cerimonia di apertura di giovedì, i giovanissimi arcieri del nostro Comitato guidati dal tecnico Matteo Fissore sono scesi in campo venerdì mattina per le qualifiche. Al pomeriggio hanno disputato gli scontri diretti a squadre (maschile, femminile e mixed team per regione). Leonardo Costantino e Claudio Aichino hanno chiuso la gara al settimo posto, Irene Lo Presti e Alessia Prelli all'ottavo; nona posizione, invece, per la formazione mista composta da Claudio Aichino e Alessia Prelli. Con 4 punti conquistati, il Piemonte del tiro con l'arco si è classificato ottavo nella graduatoria finale, alle spalle di Veneto, Emilia Romagna, Puglia, Sicilia, Campagna, Basilicata e Toscana. Nella classifica generale di tutte le discipline, il Piemonte ha concluso il Trofeo Coni in quinta posizione, dietro Veneto, Lombardia, Lazio e Sicilia.

I dettagli sul Trofeo Coni a questo link

 

Campionati Italiani Targa, titoli e medaglie per i piemontesi


Al Polo Club di Monte Argentario, in provincia di Grosseto, si sono disputati nel fine settimana i Campionati Italiani Targa di tiro con l'arco, manifestazione che nella passata stagione aveva radunato centinaia di arcieri a Torino, tra stadio Primo Nebiolo e parco della Tesoriera. Al termine della tre giorni di gare si sono laureati campioni italiani assoluti nell'aro olimpico Amedeo Tonelli, atleta trentino tesserato per l'Aeronautica Militare e per la società torinese Iuvenilia, e Vanessa Landi (Arcieri Montalcino), che ha bissato il titolo conquistato dodici mesi fa. Nel compound gradino più alto del podio per Michele Nencioni (Arcieri della Signoria) e Anastasia Anastasio (Marina Militare). In finale i quattro hanno battuto, rispettivamente, il torinese Luca Melotto (Aeronautica Militare, Sentiero Selvaggio), l'olimpionica di Rio Lucilla Boari (Arcieri Gonzaga), l'altro piemontese Giuseppe Seimandi (Fiamme Azzurre) e Irene Franchini (Fiamme Azzurre).

Nelle prove a squadre grande protagonista la società romana Arcieri Torrevecchia, a segno nell'olimpico maschile (Mandia, Caruso, Molfese) e nel mixed team (Mandia, Mandia), nel compound maschile (Bernardini, Carminio, Polidori) e femminile (Anastasio Menegoli, Spano). Kappa Kosmos Rovereto (Ioriatti, Tonetta, Violi) vittoriosa nell'olimpico femminile; mixed team compound alla Polisportiva Adrense (Tonioli, Pagnoni). Bronzo nell'arco olimpico per la Iuvenilia (Morello, Tonelli, Zagami) e nel compound per gli Arcieri delle Alpi (Pejretti, Pompeo, Seimandi). Oro nel mixed team Allievi per il Sentiero Selavaggio (Degani - Lapenna).

Oltre alle medaglie assolute individuali già citate, il Piemonte ha raccolto sull'Argentario ottimi risultati nelle gare di classe, che tengono conto dei punteggi ottenuti al termine delle 72 frecce di qualifica. Venerdì sono arrivati i titoli tricolori per gli Allievi Tatiana Andreoli (Iuvenilia) e Nicolò Lapenna (Sentiero Selvaggio). Bronzo tra le Ragazze per Aiko Rolando (Ar.Co. Arcieri Collegno). Argento, infine, per le Allieve della Iuvenilia (Andreoli, Staunovo Polacco, Guidetti) nella classifica a squadre. Sempre nella prima giornata ma nel compound oro di classe Senior per Giuseppe Seimandi e bronzo per Alex Boggiatto (Ar.Co. Arcieri Collegno) tra gli Allievi; successo per gli Arcieri delle Alpi (Pejretti, Salimbeni, Rossi), nella gara a squadre Master maschile.

Atleti della nostra regione in evidenza anche sabato nelle qualifiche dell'arco olimpico. Argento e bronzo di classe Senior per Luca Melotto e Marco Morello (Iuvenilia). Titolo master dell'olimpico per Anna Botto (Arcieri delle Alpi). Nella classifica a squadre di classe Iuvenilia (Morello, Tonelli, Zagami) e Sentiero Selvaggio (Melotto, Sagulo, Bacchi) hanno chiuso prima e terza tra i Senior. Sempre nell'olimpico, argento Juniores per la Iuvenilia (Racca, Riva, Paoli) e bronzo per il Sentiero Selvaggio (Moglia, Marazzi, Bertino).

Foto tratta da www.fitarco.it

 


Ricerca
Fornitori e Sponsor
Chi è online
 4 visitatori online
Riferimenti

Comitato Regione Piemonte

Via Giordano Bruno 191
10134 Torino
Tel. 011 5613225


Per le comunicazioni al Comitato Regionale:
segreteria@fitarcopiemonte.it


Per le comunicazioni al Presidente Regionale:
odilia@fitarcopiemonte.it


Vedi mappa ingrandita

Link

 

FITARCO

Federazione Italiana
di Tiro con l'Arco

http://www.fitarco-italia.org/


 

Fita - World Archery

International Archery Federation

http://www.archery.org/


 

EMAU

European and Mediterranean
Archery Union

http://www.emau.org/


 

CONI

Comitato Olimpico
Nazionale Italiano

http://www.coni.it/