Eventi Regionali,  Slider

Campionati Regionali Indoor a Novara, primo evento dell’anno

Sono stati i Campionati Indoor ad aprire il 2023 degli eventi regionali. Il Pala Igor di Novara è tornato, per il terzo anno consecutivo, il palcoscenico delle sfide a 18 metri nel weekend del 21 e 22 gennaio, grazie alla perfetta organizzazione degli Arcieri Cameri.

35 le società piemontesi per un totale di 369 arcieri in gara. Dopo i tre turni di qualifica, spazio domenica pomeriggio per gli scontri assoluti a squadre (dai quarti) e individuali (dagli ottavi).

Titoli assolutiAndrea Maggi (Arcieri Città della Paglia) conquista il titolo nell’olimpico maschile battendo 6-4 Simone Dezani (Arcieri delle Alpi); terzo posto per Simone Caleffi (DLF Alessandria) ma solamente alle frecce di spareggio (10-8) contro Andrea Cammilleri (Arcieri Varian).

Al femminile, la vittoria è di Nicole Elisabeth Pizzi (Arcieri del Borgo), 6-2 su Alessandra Lamprati (Arcieri delle Alpi); anche in questo il bronzo viene assegnato allo spareggio: Kaede Marsili (Arcieri Varian) batte Nicole Degani (Arcieri Iuvenilia) 10-9.

Nel compound maschile, Leonardo Costantino (Arcieri delle Alpi) la spunta per un punto (148-147) su Antonio Tosco (Arcieri Alpignano), Alex Boggiatto (Arc. Collegno) conquista il bronzo battendo Marco Galfione (Arcieri Alpignano) 145-141.

Al femminile, Giada Baron conquista il titolo il titolo nel derby contro Maddalena Marcaccini (148-145); il podio è tutto degli Arcieri delle Alpi con il terzo posto di Giulia Di Nardo, vincente di misura 143-142 su Francesca Aloisi (Arcieri Iuvenilia).

Simone Maestri (Arcieri Città della Paglia) è il campione regionale arco nudo maschile dopo aver battuto in finale Ferruccio Berti (Arcieri di Volpiano) 6-4; terzo posto per Stefano Reggiani (Arcieri Conte Rosso) dopo le frecce di spareggio (9-8) su Maurizio Bevolo (Arcieri di Volpiano).

Al femminile, si impone Annamaria Cavallero (Arcieri Comp. degli Orsi) battendo 6-2 Marta Pavan (Arcieri delle Alpi), Maresa Meotto (Arcieri Comp. degli Orsi) conquista il terzo posto su Elisa Medico (Arcieri delle Alpi), 6-4.

Gli Arcieri delle Alpi (Botto, Dezani, Miceli) battono gli Arcieri Iuvenilia (Coppola, Depaoli, Piano) a squadre olimpico maschili (6-0), gli Arcieri Varian conquistano il bronzo.

Al femminile, il titolo degli Arcieri Varian (Cernusco, Marsili, Tallarico) 6-0 sulla Comp. Arcieri Biella (Lanza, Pivaro, Revera), chiudono il podio gli Arcieri delle Alpi (Di Vita, Marengo, Marotta).

Titolo nel compound maschile per gli Arcieri Alpignano (Galfione, Tosco, Greco) sul terzetto dell’Arc. Collegno (Boggiatto, Martignoni, Slaviero); terzo posto per gli Arcieri delle Alpi (Chinotti, Costantino, Rovera).

Gli Arcieri delle Alpi (Di Nardo, Marcaccini, Peracino) vincono al femminile sui padroni di casa degli Arcieri Cameri (Bonzani, Gandolfini, Scalmana); bronzo per l’Arc. Collegno (Boggiatto, Martinetto, Todesco).

Nell’arco nudo maschile sono gli Arcieri di Volpiano (Berti, Bevolo, Soldi) ha imporsi sugli Arcieri Alpignano (Luciano, Paciello, Toffoli), mentre il terzo posto è degli Arcieri delle Alpi (Di Nardo, Di Vita, Rovai) alle frecce di spareggio (25-20).

Al femminile, sono gli Arcieri delle Alpi (Medico, Pavan, Rampa) a battere l’Arc. Collegno (Arvati, Nicoletti, Tessari); terzo posto per gli Arcieri Pino e Chierese (Avanzi, Rista, Tagini).

Risultati completi

Allegati